Violazioni norme sanitarie e anti covid, multati due locali a Catanzaro Lido e Curinga

Catanzaro, 29 ago. – (Adnkronos) – I carabinieri di Catanzaro e Girifalco (Cz), in collaborazione coi colleghi del Nas del capoluogo calabrese, hanno sanzionato due locali per la violazione delle norme sanitarie e anti Covid. Nello specifico, i militari hanno multato un ristorante del quartiere marinaro di Catanzaro per carenze igienico sanitarie e irregolarità sull’indicazione della provenienza e della filiera dei prodotti alimentari. I carabinieri, in questo caso, hanno sequestrato 30 chili di prodotti ittici elevando una sanzione di 1.500 euro.
Nello stesso locale, inoltre, è stata riscontrata la presenza di personale al lavoro senza mascherina anti contagio. Per questo motivo è scattata anche una seconda multa di 400 euro. I militari, poi, hanno multato sempre per 400 euro un locale di Curinga (Cz) per la mancata esposizione della tabella riepilogativa degli ingredienti e degli allergeni. La sanzione è derivata anche dalla mancata trascrizione dei dati dei clienti negli appositi elenchi.
(Lro/Adnkronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi