Vibo Valentia: Suicidio paziente psichiatria, indagati il primario e quattro medici

Catanzaro, 4 ago. (Adnkronos) – Il suicidio del 41enne di Gioia Tauro Rocco Caristena, ricoverato nel reparto di psichiatria dell’ospedale di Vibo Valentia e lanciatosi nel vuoto dalla scala antincendio il 30 luglio scorso, da un’altezza di circa 5 metri, ha portato la procura di Vibo Valentia a iscrivere nel registro degli indagati il primario del reparto di psichiatria dell’ospedale, Giuseppe Greco, e i medici Paolo Ravesi, Pasquale Mangone e Paola Staffa.
Il paziente era stato sottoposto a un Tso e non era la prima volta che veniva ricoverato nello stesso reparto. L’autopsia ha accertato che Caristena è morto poche ore dopo l’impatto al suolo per via delle lesioni riportate in varie parti del corpo, compresa la testa.
(Lro/Adnkron

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi