Università: Fondazione Umg, 4,2 mln in più per borse studio

(ANSA) – CATANZARO, 05 MAR – Il Consiglio di amministrazione
della Fondazione Umg ha deliberato un incremento del Fondo borse
di studio, per l’anno accademico in corso, di oltre quattro
milioni e duecentomila euro. E’ quanto rende noto, in un
comunicato, il presidente della fondazione Valerio Donato.
«Grazie a tale implementazione – prosegue Donato – il
fondo relativo alle borse di studio complessivo arriva a quasi
otto milioni e quattrocento mila euro, consentendo a 2.062
studenti di poter godere del beneficio della borsa di studio.
L’anno accademico che stiamo vivendo appare veramente peculiare
e ancora marcatamente segnato dall’emergenza pandemica che da un
anno affligge l’Italia ed il resto del mondo e per queste
ragioni l’indirizzo strategico del consiglio di amministrazione
è quello di avviare ogni sforzo istruttorio per consentire la
completa copertura della graduatorie, di Linea A e ove possibile
anche quelle di Linea B. Ad oggi, gli sforzi condotti d’intesa
con il Magnifico Rettore, con i competenti uffici regionali e
della Fondazione universitaria hanno reso possibile un
importante risultato in termini di distribuzione di risorse a
livello regionale».
«Questa più equa e ragionevole ripartizione delle fonti
di finanziamento del diritto allo studio universitario calabrese
– sostiene ancora Donato – è alla base di ogni ragionamento per
il presente e per il prossimo futuro, anche per prestazioni
rivolte alla generalità della popolazione studentesca. Molti
studenti, che ringrazio sinceramente per le continue proposte,
si interrogano sulle modalità di utilizzo della componente in
servizi della borsa di studio. A tale proposito, chiarisco che
le minori spese affrontate da Fondazione Umg per l’erogazione di
pasti e per consentire il servizio abitativo sono,
doverosamente, utilizzate per un ulteriore ampliamento del fondo
per le borse di studio».
«Mi auguro di comunicarvi, anche per quest’anno
accademico -conclude il presidente della Fondazione Umg – la
copertura delle borse di studio al 100% al fine di garantire
compiutamente il diritto allo studio universitario sancito dalla
nostra Costituzione». (ANSA).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi