Ue: Santelli, “nuova programmazione partita importantissima”

(ANSA) – CATANZARO, 27 LUG – «Si alza il sipario sul nuovo
ciclo di programmazione delle risorse comunitarie in Calabria.
Il 29 e 30 luglio 2020 la Cittadella regionale ospiterà,
infatti, l’evento ‘Il Futuro è Calabria -2021/2027 scenari e
modellì: una due giorni di confronto di elevato profilo
istituzionale e tecnico-operativo con cui l’amministrazione
regionale intende dare il via ufficialmente al percorso di
concertazione e di condivisione per la costruzione del Programma
Operativo del prossimo ciclo di programmazione». Lo riferisce un
comunicato dell’ufficio stampa della Giunta regionale.
Il presidente della Regione Jole Santelli – è detto nel
comunicato – nel lanciare l’iniziativa rimarca come «..si apre
davanti a noi una partita importantissima, le decisioni che
saranno prese in questo momento potranno segnare le prospettive
di crescita della regione. Viviamo una fase particolarmente
delicata, in cui l’emergenza ha condizionato le priorità, ma
siamo fortemente impegnati a costruire prospettive di sviluppo
che vadano oltre la crisi. La Calabria e i calabresi devono
essere protagonisti di questo percorso che sarà determinate per
disegnare il futuro della nostra terra e il processo
partecipativo, che sarà esteso ai territori ai vari livelli, è
un momento qualificante della programmazione delle risorse
comunitarie per il prossimo settennio».
«Siamo convinti che le risorse possono tradursi in
risultati concreti di sviluppo – aggiunge Santelli – solo se
sono condivise sia le scelte che le responsabilità. Dal dialogo
virtuoso con le varie espressioni del mondo delle istituzioni,
dei comparti produttivi e del sociale intendiamo trarre
indicazioni strategiche importanti, identificare istanze e
ambiti di intervento, per definire traiettorie di sviluppo a cui
dare una cornice e strumenti operativi adeguati e rispondenti ai
bisogni del territorio, per realizzare ciò di cui realmente la
nostra regione ha bisogno. A questo importante appuntamento
arriviamo forti di un impegno straordinario che la Giunta
regionale ha voluto mettere in campo per arginare e mitigare gli
effetti di una emergenza senza precedenti. Una vera e propria
opera di ripartenza, con un articolato pacchetto di misure
disegnate per far fronte alle criticità del presente, che ha
voluto immettere risorse importanti nel territorio ma
soprattutto ha inteso trasferire fiducia ai tanti calabresi che
chiedevano di poter rialzarsi e continuare a lavorare. Velocità
e semplificazione sono state le parole d’ordine con cui è stata
programmata l’impalcatura di interventi destinata ai vari
settori, sociali e produttivi, tenendo conto anche in questo
caso della interlocuzione con le parti e con gli attori del
territorio».
«Lavoriamo per rendere la Calabria e i calabresi –
conclude Santelli – protagonisti di una stagione di rinascita,
per dire a chi ci osserva, a chi non ci conosce bene, che il
futuro è Calabria». (ANSA).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi