Turno di ballottaggio in Calabria

(ANSA) – CATANZARO, 03 OTT – Turno di ballottaggio domenica 4
e lunedì 5 ottobre in Calabria. Oltre che a Reggio e Crotone,
unici capoluoghi di provincia al voto per l’elezione del sindaco
e del Consiglio comunale, le urne saranno aperte anche a
Castrovillari, San Giovanni in Fiore,Cirò Marina e Taurianova,
tutti comuni con popolazione superiore ai 15 mila abitanti.
Sulle rive dello Stretto si confronteranno il sindaco
uscente Giuseppe Falcomatà, del centrosinistra, che al primo
turno ha ottenuto il 37,17% dei voti contro il candidato sindaco
del centrodestra Antonino Minicuci, indicato dalla Lega e
sostenuto da Forza Italia, Fratelli d’Italia e da liste civiche
(33,69%). Nessun apparentamento è stato stretto con gli altri
aspiranti alla massima carica.
Altro match importante è quello di Crotone dove si
confronteranno Antonio Manica, del centrodestra, sostenuto da
dieci liste tra cui Lega, Fdi e Forza Italia e che ha ottenuto
il 41,60% d voti al primo turno, e l’outsider civico Vincenzo
Voce candidato sindaco supportato da quattro liste che ha
raccolto il 36,21%. Anche in questo caso niente apparentamenti.
Le altre sfide in salsa calabra sono quelle di
Castrovillari con Giancarlo Lamensa del centrodestra (43,48%)
contro Domenico Lo Polito del centrosinistra (36,85); San
Giovanni in Fiore che vede schierati da una parte l’ex sindaco
Antonio Barile (19,72%) e dall’altra Rosaria Succurro,
centrodestra, (25,62%); Cirò Marina: Sergio Ferrari (39,38%)
contro Giuseppe Dell’Aquila (35,20%) e Taurianova con Fabio
Scionti, centrosinistra, contro il leghista Roy Biasi (42,59).
(ANSA).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi