Trasporti: Presentata piattaforma regionale CORe

Alla presenza dell’assessore regionale alle Infrastrutture, Roberto Musmanno, è stato presentato oggi a Catanzaro nella sala oro della Cittadella regionale, il sistema CORe, che consente agli utenti, in un unico portale web, di conoscere attraverso diverse funzionalità di infomobilità le linee servite dal sistema di trasporto pubblico su gomma, le fermate e gli orari, con la possibilità di pianificare i propri viaggi.  Alla presentazione, riferisce un comunicato dell’ufficio stampa della Giunta regionale, sono intervenuti anche Marco Correggia e Dino Romano, rispettivamente presidenti regionali di Asstra e Anav, le due associazioni che rappresentano le aziende pubbliche e private operanti nel settore dei trasporti.
«È stato dato atto alla Regione – si afferma nella nota – di aver concepito un sistema unico attraverso un’impostazione global ed è stata espressa la necessità di proseguire sul percorso avviato. Il percorso che ha consentito lo sviluppo
della piattaforma, compiuto attraverso il supporto dell’Università della Calabria e dell’Università Magna Graecia di Catanzaro e con la collaborazione delle imprese che svolgono servizi di trasporto pubblico locale in Calabria, è stato illustrato da Francesco De Stefano, del Dipartimento Infrastrutture, Lavori pubblici e Mobilità. Nello specifico un team qualificato di esperti dell’Unical ha elaborato un algoritmo innovativo per consentire all’Amministrazione regionale di mappare il 100% dei veicoli e dei servizi del trasporto pubblico locale su gomma attraverso uno strumento che fosse immediato e di facile utilizzo per l’ente regionale, le imprese di trasporto e i cittadini, in un’ottica di accessibilità e trasparenza in coerenza con l’Asse 2 del Por Calabria Fesr Fse 2014/2020. In seguito il prodotto di ricerca è stato sviluppato attraverso una commessa industriale affidata a una nota azienda di telecomunicazioni che ha reso il prodotto fruibile. Durante la presentazione sono state illustrate nel dettaglio le modalità per pianificare sul portale di infomobilità il proprio viaggio. Per conoscere come raggiungere una determinata destinazione, occorre entrare nella sezione ‘Pianifica viaggiò e inserire l’indirizzo dal quale s’intende partire e dove s’intende arrivare oppure selezionare direttamente i due punti sulla mappa. Scegliendo la data e l’orario di partenza e cliccando sul tasto ‘calcola il percorsò si avranno tutti i possibili itinerari che ci permettono di raggiungere la nostra destinazione. Entrando, invece, nella sezione ‘Fermatè della piattaforma l’utente potrà scegliere se visualizzare l’elenco completo delle fermate oppure cercare quelle vicine alla propria posizione o ad uno specifico punto individuato sulla mappa: una volta trovata la fermata d’interesse, si visualizzerà l’elenco delle linee che vi passano ed entrando nel dettaglio si ha la possibilità di localizzare in tempo reale l’autobus di riferimento, verificare le varie tappe della corsa e anche l’eventuale ritardo. Entrando nella sezione ‘Lineè si visualizzeranno tutte le informazioni di una qualsiasi linea: è possibile ricercare la linea d’interesse per numero di linea oppure cliccare sull’azienda che la effettua. Individuata la linea di nostro interesse, si possono visualizzare nel dettaglio tutte le corse previste e per ciascuna conoscere la fermata di partenza e arrivo e gli orari previsti».
«Gli utenti inoltre – é detto ancora nel comunicato – possono avere informazioni sulle sei società consortili (per complessive 29 aziende operanti nel settore di Tpl su gomma) che effettuano i servizi, nella sezione ‘operatorì, possono consultare la sezione ‘avvisì per prendere visione delle comunicazioni e possono segnalare disservizi o richiedere assistenza utilizzando la mail di supporto indicata nella sezione ‘informazionì. Il sistema CORe adotta l’approccio Open Data. I dati raccolti dal sistema sono gratuitamente a disposizione moltiplicando così l’offerta di servizi erogati. Il sistema Centrale operativa regionale trasporti è anche una app che è possibile scaricare dal portale CORe». (ANSA).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi