Taurianova (RC): False certificazioni al fine di ottenere il “buono spesa covid”, denunciate 13 persone

REGGIO CALABRIA (ITALPRESS) – I Carabinieri di Taurianova hanno denunciato 13 persone, tutti residenti nel comune di Varapodio (Reggio Calabria) per avere prodotto false certificazioni al fine di ottenere il cosiddetto “buono spesa covid”. Nelle setimane scorse erano state segnalate all’autorirà giudiziaria altre 86 persone. Sono emerse irregolarità in capo a 13 persone: nonostante il Comune avesse stabilito, tra gli altri requisiti, il limite massimo a 700 euro mensili di reddito per accedere al fondo di solidarietà alimentare, si è accertato che in realtà percepivano somme ben superiori. Attestavano, infatti, il falso nella dichiarazione sostitutiva per poter accedere, illegittimamente, a tale aiuto economico. C’era chi percepiva già altri sussidi pubblici a sostegno del reddito, indennità di disoccupazione, cassa integrazione o anche una pensione, in ogni caso superiore al limite stabilito. (ITALPRESS).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi