Taurianova: Lite dopo partita a carte, 19enne in prognosi riservat. Arrestato studente per tentato omicidio

REGGIO CALABRIA (ITALPRESS) – Una lite per futili motivi degenerata in un grave accoltellamento, con un giovane di Taurianova in prognosi riservata per profonde ferite al torace. La scorsa notte, i Carabinieri hanno arrestato un taurianovese 27enne, con l’acusa di tentato omicidio di uno studente 19enne. Un evento da ricondurre ad una banale lite iniziata durante una partita di carte tra amici, che è stato ricostruito nel giro di poche ore dai Carabinieri intervenuti. Ad un certo punto il gioco è degenerato in una futile discussione con accuse di scarsa lealtà e imbrogli, soprattutto tra l’arrestato e il ferito; inizialmente dissipato, il litigio tra i due è però proseguito più vigoroso poco dopo in strada, quando è iniziato uno scontro con calci e pugni. Improvvisamente, l’arrestato ha estratto dal suo giubbotto un coltello a serramanico di 15 cm colpendo alcune volte in vari punti l’amico, uno dei quali nell’area toracica, tra l’altro ferendosi lui stesso alle mani. L’aggressore è tornato a casa, mentre il 19enne ha iniziato a soffrire dolori e affaticamenti, accasciandosi a terra. (ITALPRESS)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi