Stalettì (CZ): Sequestrati 61 manufatti abitativi costruiti a ridosso della spiaggia

Catanzaro, 17 dic. – (Adnkronos) – Gli uomini della Guardia Costiera di Soverato e i carabinieri della Sezione di Polizia giudiziaria della procura di Catanzaro guidata dal Maggiore Gerardo Lardieri, con il supporto dei carabinieri della Compagnia di Soverato, hanno posto sotto sequestro 61 manufatti abitativi, di varie dimensioni, adibiti a civili abitazioni nel territorio di Stalettì (Cz), contrada Panaja-Caminia. Contestualmente, sono 67 le persone indagate e ritenute responsabili dei reati di impedimento dell’uso pubblico di spazio demaniale e invasione di terreni pubblici.
Il provvedimento, emesso dal Gip di Catanzaro su richiesta della procura, scaturisce dalle indagini dirette dal procuratore Nicola Gratteri, dall’Aggiunto Giancarlo Novelli e dai Sostituti Graziella Viscomi e Stefania Paparazzo. Nel mirino della procura, dunque, un “ecomostro diffuso” e “complesso residenziale di fatto” sul suolo demaniale ed un parcheggio, tutto sottoposto a vincolo paesaggistico (nonostante alcune sollecitazioni extrapenali e penali meno invasive già formulate in sede giudiziaria in occasione di specifici contenziosi).
(L’area interessata dall’occupazione degli immobili è collocata in una fascia di terra compresa tra la spiaggia e la sede della linea ferroviaria Taranto-Reggio Calabria, per una estensione complessiva di circa 5.700 mq. Un’area che in passato era stata di proprietà del Comune di Stalettì, ma che nel 1876 era divenuta proprietà demaniale a seguito di un provvedimento di esproprio da parte dell’allora Società delle Strade Ferrate per il Mediterraneo, che aveva acquisito tutta quella fascia a ridosso del mare necessaria per la realizzazione dell’attuale linea ferroviaria.
A partire soprattutto dalla fine degli anni ’60, quella superficie demaniale, complice la particolare bellezza del luogo e la sua vocazione turistica, è stata interessata dalla costruzione di 61 manufatti abitativi destinate soprattutto a seconde case per la villeggiatura estiva.
(Lro/Adnkronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi