Soverato: Operatrice positiva al Covid, sanificazione del reparto di Medicina interna dell’ospedale

(ANSA) – SOVERATO, 22 SET – La positività di un’operatrice
sanitaria ha portato alla sanificazione dell’unità operativa di
Medicina interna nel presidio ospedaliero di Soverato, afferente
all’Asp di Catanzaro. Il presidio ospedaliero, comunque, non è
stato chiuso. Lo rende noto il dipartimento Prevenzione
dell’Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro.
«Nel presidio ospedaliero di Soverato – è scritto in una nota
– sono in corso operazioni di sanificazione all’interno
dell’unità operativa di Medicina interna. Le attività si sono
rese necessarie a seguito dell’accertamento della positività di
un’operatrice sanitaria al Covid19. Nella giornata di ieri la
dipendente dell’azienda ha manifestato i sintomi tipici
dell’infezione e si è recata all’azienda ospedaliera Pugliese
Ciaccio di Catanzaro per sottoporsi a tampone, poi risultato
positivo. Le attività ambulatoriali non sono mai state sospese.
È da precisare inoltre che la nuova accertata positività non è
in alcun modo collegata al cluster del Venice Gym Club». (ANSA).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi