Sciolti i consigli comunali di Cutro e Sant’Eufemia d’Aspromonte

Roma, 8 ago. (Adnkronos) – Su proposta del ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, Il Consiglio dei ministri ha deliberato lo scioglimento dei Consigli comunali di Cutro (Crotone) e di Sant’Eufemia d’Aspromonte (Reggio Calabria), a norma dell’articolo 143 del Testo unico degli enti locali (decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267), affidandone la gestione a una commissione straordinaria. Alla base della decisione, l’esito di accertamenti dai quali sono venute a galla le ingerenze e i condizionamenti da parte della criminalità organizzata che influiscono sul buon andamento delle amministrazioni. Nel caso di Cutro e Sant’Eufemia d’Aspromonte, le infiltrazioni della ‘ndrangheta sono emerse nelle operazioni Thomas, condotta dalla Dda di Catanzaro, ed Eyphemos, della Dda di Reggio Calabria.
(Lro/Adnkronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi