Sbarco migranti Isola Capo Rizzuto (KR), fermati presunti scafisti

Reggio Calabria, 22 dic.(Adnkronos) – – La polizia ha fermato due persone, uno originario del Kirghizistan e l’altro ucraino, sospettati di essere gli scafisti dell’imbarcazione che ieri è approdata nei pressi del villaggio “Valtur” di Isola Capo Rizzuto (Kr). Poco dopo lo sbarco, una telefonata ha allertato la sala operativa. Sul posto erano già giunti i carabinieri, che avevano rintracciato 39 migranti, mentre altri 15 sono stati individuati nelle stesse ore nelle vicinanze del centro abitato di Isola Capo Rizzuto.
Sin da subito gli uomini della locale Squadra Mobile hanno svolto una serie di accertamenti finalizzati proprio all’individuazione dei presunti scafisti responsabili del trasbordo dei migranti, e l’attenzione è caduta, già dalle prime fasi dello sbarco, sul cittadino ucraino e su quello del Kirghizistan, che si trovavamo in disparte rispetto agli altri migranti. Effettuando un controllo dei loro cellulari, infatti, sono emersi indizi a loro carico, sulla base dei quali i due sono stati sottoposti a fermo con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e poi trasferiti nel carcere di Crotone.
(Lro/Adnkronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi