Sardine: Cristallo, “La mancata unità il motivo della sconfitta alle regionali”

«Solo per rammentarvi che le sardine in Calabria non hanno fatto campagna elettorale e questo perché non sono state messe in condizione di farla visto il quadro frammentario». Così su Fb Jasmine Cristallo, leader delle Sardine calabresi, protagonista di un’iniziativa in campagna elettorale con Mimmo Lucano a Riace, commenta il voto. Due giorni fa aveva scritto che avrebbe votato «turandosi il naso». “Questo risultato era scontato fin da principio: si chiama matematica e non è un’opinione – scrive sulla vittoria del centrodestra -. Per settimane abbiamo lanciato accorati appelli all’unità perché non ci consegnassero a questa disfatta senza neppure la possibilità di competere degnamente. Abbiamo ripetuto ossessivamente che per noi il lavoro in Calabria sarebbe iniziato dopo il 26!».
«Quando fate le «analisi», fatele bene e con criterio ed onestà intellettuale, altrimenti dedicatevi alle ricette di cucina ed ai percorsi enogastronomici : ci fate più bella figura – dice Cristallo, che ha ingaggiato dure polemiche in Rete con Matteo Salvini -. E vi prego, smettetela di prendervela con «La Calabria”: il problema non è la nostra terra, ma una classe dirigente senza coscienza che la mortifica e svilisce. L’astensione è il risultato di un totale disincanto. Ognuno si assuma le proprie responsabilità e non provi minimamente ad addossarle ad altri».(ANSA).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi