Sanità: Interrogazione al ministro della Salute

(ANSA) – CATANZARO, 01 SET – «La rete dei laboratori medici
di Lamezia Terme e dell’hinterland risulta pesantemente ridotta
da una deliberazione della Commissione straordinaria dell’Asp di
Catanzaro, che riorganizza le strutture della provincia, di
fatto riducendo le prestazioni sanitarie. Non è più accettabile
che i cittadini paghino per le decisioni di una struttura
commissariale, ormai evidentemente lontana dalla realtà e dalle
esigenze locali». E’ quanto afferma, in una dichiarazione, il
deputato della Lega Domenico Furgiuele.
«Ho depositato un’interrogazione urgente al ministero
della Salute – aggiunge Furgiuele – affinché si intervenga
urgentemente su territori ormai dimenticati dal governo
nazionale e abbandonati a una lunga stagione di commissariamenti
che per nulla giovano al rilancio del servizio sanitario
regionale calabrese». (ANSA).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi