Salvini a Reggio Calabria: “Lega candidata alla guida del Comune”

Un cantiere deserto per un appalto da circa 100 milioni di euro. Un progetto approvato nel lontano 2004 ed un’opera realizzata al 75% bloccata da una serie di vicende finanziarie e giudiziarie che ne hanno fino ad oggi impedito il completamento. Si tratta del nuovo Tribunale di Reggio Calabria dove questa mattina il senatore leghista Matteo Salvini ha incontrato la stampa dopo un breve colloquio a Bagnara Calabra con i lavoratori del settore ittico. “Come i pescatori reggini non sono nelle condizioni di pescare, – sostiene il leader della Lega – qui avvocati, giudici e impiegati non vengono messi nelle condizioni di amministrare la giustizia. Quindici anni per ultimare i lavori mi sembrano troppi.
Non è possibile aver speso 80 milioni di euro ed essere senza un nuovo Tribunale. E evidente che bisogna correre dopo ricorsi e controricorsi, scissioni ed aggiornamenti che hanno bloccato i lavori. Mi auguro che chi ha sbagliato paghi. A breve ci saranno le elezioni comunali, che vedranno – secondo Salvini – un’inversione di tendenza positiva con la lista della Lega candidata per la prima volta a Reggio Calabria. Appena approderemo in Comune il nostro impegno sarà quello di terminare l’opera ed individuare i responsabili dei ritardi”.
(Mit/Adnkronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi