Regionali: Aiello, “non possiamo lasciare la Regione in mano alla Lega, fare unità”

“Non possiamo lasciare la Calabria in mano alla Lega: facciamo unità!”. Il candidato in pectore del Movimento 5 Stelle Francesco Aiello, per la presidenza della Regione, ha risposto così ad una domanda degli attivisti del M5S, riuniti a Rende per scrivere il programma delle regionali. “Apertura a Callipo? Mi devo confrontare con il gruppo parlamentare che mi sta sostenendo”.
“Noi dovremmo organizzare attività e gruppi per impedire che la Lega vada al governo regionale: questo è il primo obiettivo – sottolinea Aiello – . Dovrebbe essere un impegno condiviso da parte di tutti. Come fare questa cosa? Certamente la frammentazione non paga nessuno. Io so che ci sono stati dei tavoli romani molto importanti a livello nazionale che hanno portato al nome di Francesco Aiello”.
“Ora negli ultimi giorni ci sono state nuove scelte. Ma certamente, se ci fossero nell’alveo delle possibilità alleanze civiche molto più ampie, ben volentieri le accoglierei. Il tema è: facciamo unità e diamo sostanza a questa unità. Unità e rinnovamento nei metodi e nelle idee!”.
(Sai/AdnKronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi