Reggio Calabria: Uomo bruciato vivo, donna arrestata: “Non ho ucciso il mio compagno”

“Non ho ucciso il mio compagno, non so nulla, non avrei mai fatto nulla di quanto mi viene contestato”. Sono le parole che avrebbe pronunciato nel corso del suo interrogatorio davanti al Gip di Locri Susanna Brescia, accusata di concorso nell’omicidio del compagno Vincenzo Cordì, il cui corpo venne ritrovato carbonizzato nella sua auto a Roccella Jonica (Rc) nel novembre scorso. Brescia è stata arrestata il 3 febbraio scorso insieme al figlio, Francesco Sfara, e a Giuseppe Menniti, che con la donna avrebbe avuto una relazione sentimentale. Entrambi sono accusati di omicidio in concorso. La notizia è riportata dalla Gazzetta del Sud.
(Lro/Adnkronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi