Reggio Calabria: Sequestro armi e droga, un arresto

Due chili di marijuana e circa 1,2 chili di hashish, 4 pistole semiautomatiche e oltre 140 proiettili sono stati sequestrati nell’ambito dell’operazione ‘Dirty dig’ dei militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria. L’operazione condotta lungo l’area tirrenica della provincia reggina, ha portato anche all’arresto in flagranza di reato un cinquantasettenne rosarnese.
I finanzieri sono arrivati agli stupefacenti grazie alle perquisizioni scattate, con l’ausilio dei cani antidroga del comparto cinofili della Compagnia Pronto Impiego reggina, sia nelle pertinenze di un esercizio commerciale gestito dal figlio dell’uomo successivamente tratto in arresto e adibito alla produzione e alla commercializzazione di canapa industriale, sia nell’abitazione del soggetto in questione.
(Lav/AdnKronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi