Reggio Calabria: Patrizia Foti (UilPa), “carenza uffici giudiziari grave danno”

“Ad oggi, è con sommo rammarico che constatiamo, a ben più un anno di distanza e nonostante le promesse ricevute, le medesime criticità consistenti sia nella carenza di organico che nelle infrastrutture di alcuni Uffici del Distretto”. A dirlo è Patrizia Foti, vice coordinatore nazionale Uilpa Giustizia, parlando degli uffici giudiziari di Reggio Calabria. “La carenza di personale amministrativo degli Uffici dell’intero Distretto, in particolare di alcuni Uffici come il Tribunale Distrettuale di Reggio Calabria, che soffre di una scopertura di personale superiore al 45%, e della Procura della Repubblica, con una scopertura pari al 20%, associata all’aumento delle sopravvenienze dei flussi di lavoro, determinerà un grave danno alla salute dei lavoratori ed al regolare corso della giurisdizione civile e penale”, prosegue Foti, che poi aggiunge: “E’ necessario un progetto di pianificazione strategica che metta al primo posto l’implementazione dell’efficienza del sistema giudiziario e amministrativo, non solo attraverso un piano assunzionale triennale, ma anche e soprattutto con la valorizzazione delle professionalità e dell’esperienza che il personale giudiziario ha maturato, oltre all’adozione di modelli organizzativi tesi a promuovere il benessere psicofisico dei lavoratori”.
(Lro/Adnkronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi