Reggio Calabria: Denunce e sequestri per abusivismo edilizio

Ha iniziato a costruire una casa a più piani in totale autonomia nei pressi di una strada secondaria di passaggio comune, senza richiedere alcun permesso a costruire. Per questo un 40enne di San Giorgio Morgeto, in provincia di Reggio Calabria, è stato denunciato. Come lui altri undici “abusivi” nei Comuni di Varapodio, Terranova Sappo Minulio, Molochio, Polistena e San Giorgio Morgeto. Un intero edificio a tre piani, già concluso, abitato e affittato, si è scoperto, era stato realizzato senza le obbligatorie comunicazioni, verifiche e permessi. Individuati poi due nuovi capannoni industriali, realizzati come ampliamento di altri preesistenti ma senza alcuna autorizzazione, denunciando i rispettivi proprietari e sequestrando le strutture. A Polistena e Varapodio, invece, i carabinieri hanno segnalato altre 3 persone per aver realizzato delle più contenute costruzioni in cemento e lamiera adibite a magazzini, anche queste sequestrate. I 12 denunciati dovranno rispondere, a vario titolo, alla Procura della Repubblica di Palmi delle violazioni commesse in materia edilizia, oltre che pagare le relative sanzioni amministrative.

(Sil/AdnKronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi