Reggio Calabria: Aveva 110 piante di marijuana in un appartamento, arrestato 25enne

Roma, 5 gen. – (Adnkronos) – Aveva occupato un appartamento e lo aveva trasformato in una serra per coltivare la marijuana. Per questo i carabinieri della Compagnia di Bianco, in provincia di Reggio Calabria, hanno arrestato un uomo 25enne, bracciante agricolo di Africo.
Quando hanno bussato alla porta di un appartamento, in teoria disabitato, i Carabinieri hanno subito capito che qualcosa non andava. Non si aspettavano però di trovare ben 110 piante di marijuana. Inizialmente alla richiesta di aprire la porta è seguito il silenzio, solo dopo la loro insistenza, l’uomo, ormai scoperto, ha ceduto. L’intero appartamento era destinato alla coltivazione di piante di marijuana dell’altezza di circa 70 cm, cavi sospesi, tubi di aerazione che attraversavano le stanze, il tutto avvolto dalla tiepida luce violetta delle lampade alogene. A giudicare dal quantitativo la coltivazione “domestica” avrebbe fruttato quasi 100mila euro.
Le piante e tutto ciò che serviva alla loro coltivazione sono stati sequestrati e ora si indaga su come sia stato possibile, in pieno centro abitato a Bianco, predisporre una serra, con un complesso sistema di coltivazione, senza destare sospetti.
(Cro/AdnKronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi