Reggio Calabria: Assenteismo e peculato d’uso, 9 misure cautelari per appartenenti Polizia Locale e bibliotecari

Reggio Calabria, 12 set. – (Adnkronos) – Al termine di indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Palmi, i Finanzieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria nella mattina odierna, hanno eseguito nove provvedimenti cautelari, tre arresti domiciliari e sei divieti di dimora, emessi dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Palmi su richiesta della Procura, nei confronti di 7 appartenenti alla Polizia Locale e 2 bibliotecari del Comune di Gioia Tauro.
Le indagini sono state condotte da dal personale della Sezione del Nucleo Mobile delle Fiamme Gialle della 2^ Compagnia Gioia Tauro, tra settembre e dicembre 2019, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Palmi,,e ha avuto origine da una denuncia presentata dall’allora Comandante della Polizia Locale, che qualche mese dopo si è dimesso dall’incarico, in relazione a reiterate ipotesi di assenteismo da parte di alcuni suoi collaboratori.

In particolare è stato accertato che pur attestando regolarmente la loro presenza in servizio, gli appartenenti alla Polizia Locale si assentavano dal posto di lavoro in maniera del tutto ingiustificata con uso improprio di autovetture di servizio con sistematicità, per dedicarsi alle più disparate esigenze di carattere personale e familiare, non garantendo servizi essenziali per la collettività, ivi compreso il Comandante pro-tempore anche egli destinatario di misura cautelare. In un episodio, è stato riscontrato, altresì, che una vigilessa, oltre a recarsi ingiustificatamente con l’auto del Corpo fuori dal territorio di competenza aveva portato con sé, illecitamente, l’arma di servizio.
Analoghe condotte di assenteismo, sono state, infine, accertate nei confronti anche di due bibliotecari i quali, dopo aver attestato regolarmente la presenza in servizio, abbandonavano il posto di lavoro non consentendo la fruibilità della biblioteca alla collettività.
(Giz-Cro/Adnkronos)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi