Presi i responsabili dell’omicidio Pangallo avvenuto a Bianco (RC)

Padre e figlio, ritenuti i responsabili dell’omicidio di Salvatore Pangallo, il 25enne di Africo (Rc) ucciso lunedì scorso nelle campagne di Bianco, si sono costituiti al termine di serrate ricerche condotte dai carabinieri. Le indagini, che proseguono per definire l’esatta dinamica dei fatti, sono state eseguite sotto il coordinamento della procura di Locri. Nella stessa circostanza era rimasto ferito anche il padre del giovane, Costantino Pangallo, di 61 anni.  I presunti assassini, padre e figlio, sono Santoro e Pietro Favasuli, rispettivamente 62 e 23 anni. I due sono parenti della vittima e avrebbero agito per via di alcuni litigi relativi ai confini di alcuni terreni.
(Lro/Adnkronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi