Presentato l’itinerario del “Cammino Basiliano”

CATANZARO (ITALPRESS) – “L’idea di dei cammini è all’avanguardia in tutto il mondo e anche in Calabria abbiamo voluto mettere a disposizione degli appassionati, che sono sempre più in crescita in tutto il mondo, dei percorsi di interesse ambientale, naturalistico, culturale e religioso”. Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale Domenico Tallini in occasione della conferenza stampa di presentazione a Catanzaro de “Il Cammino Basiliano”, itinerario che per 1040 chilometri e 72 tappe da Rocca Imperiale raggiunge Reggio Calabria, dopo aver attraversato i canyon del Pollino, le foreste della Sila, i boschi delle Serre e le rocce dell’Aspromonte. “Il progetto – ha spiegato Tallini – ci è stato sottoposto da un’associazione che sta lavorando da diversi anni in questo campo. Non un progetto improvvisato, ma che nasce dall’esperienza, dalla costruzione anno per anno. Come Consiglio regionale abbiamo riconosciuto la validità della proposta e ritenuto di formalizzarla e ufficializzarla attraverso un’iniziativa pubblica. E’ una proposta ideale per chi vuole venire in Calabria perchè, da questo punto di vista, la nostra regione ha molto da offrire e da far scoprire ai turisti che potrebbero venire dall’estero”.
“Un viaggio alla scoperta delle radici antiche dell’Europa nel Mediterraneo dov’è ancora possibile incontrare una natura incontaminata dalla straordinaria biodiversità. Abbiamo già primi elementi per giudicare che c’è un interesse attorno a questa iniziativa che è sponsorizzata da diverse personalità ambientaliste di livello nazionale e internazionale. Forti della credibilità che il nostro territorio si sta conquistando, questa è un’idea che solo la Calabria oggi è in grado di esprimere”. La storica dell’arte e presidente di “Mito” (il Festival internazionale di musica classica organizzato dalle città di Milano e Torino), Anna Gastel, tra gli altri intervenuti alla conferenza, ha sottolineato che “l’itinerario è composto da 72 tappe di varia difficoltà che corrispondono a ciascuna giornata di cammino e che abbiamo percorso personalmente, scoprendo le bellezze straordinarie del paesaggio e le tante risorse che la Calabria può offrire. Il progetto è partito nove anni fa, insieme al presidente dell’associazione ed etnobotanico Carmine Lupia, con l’obiettivo di poter coinvolgere tutte le età grazie all’ausilio delle nostre schede e delle nostre guide. E’ un percorso dell’animo, oltre che della bellezza, che mira alla riscoperta degli antichi sentieri e alla valorizzazione del turismo lento, in un cammino di fede che si nutre di arte e biodiversità”.
L’associazione “Il Cammino Basiliano” è stata rappresentata, oltre che da Lupia e Gastel, anche dall’imprenditore milanese Matteo Visconti di Modrone e dall’architetto Margherita Del Favero. (ITALPRESS).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi