Oliverio: “Inaccettabili i tagli alla forestazione, sistemazione idrogeologica e Zes”

E’ «inaccettabile» il taglio delle risorse finanziarie al settore della forestazione e della sistemazione idrogeologica, alle zone economiche speciali (Zes), al lavoro ed alla stabilizzazione delle migliaia di lavoratori Lpu/Lsu che garantiscono importanti servizi ai Comuni, così come
“l’assenza di investimenti» per le infrastrutture e lo sblocco delle assunzioni di medici e personale sanitario nel settore della Sanità che vive in una condizione di grave sofferenza. Lo ha detto il Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio a margine di un incontro con i segretari delle organizzazionisindacali di categoria del settore della forestazione, spiegando di aver scritto al presidente del Consiglio e ai parlamentari
calabresi. «Mi auguro che in sede di esame dei provvedimenti di bilancio, già al Senato, possano essere apportati i correttivi ed operate le scelte conseguenti e necessarie a dare corpo e concretezza agli impegni proclamati e contraddetti dalle scelte operate con la legge di stabilità», ha aggiunto.(ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi