‘NDRANGHETA: ArrestoTallini, “impose assunzione figlio e rafforzò sodalizio”

Catanzaro, 19 nov. – (Adnkronos) – “Intervenendo presso gli uffici pubblici, al fine di agevolare e accelerare l’iter burocratico per il rilascio di necessarie autorizzazioni nella realizzazione del Consorzio Farma Italia e della società ‘Farmaeko Srl’, che prevedeva la distribuzione dei cosiddetti medicinali da banco sul territorio nazionale, promuoveva la nomina del responsabile del relativo ambito amministrativo regionale e concorreva ad indurre i soggetti preposti a rilasciare la necessaria documentazione amministrativa e certificazione”. E’ quanto riporta l’ordinanza che ha portato all’arresto del presidente del Consiglio regionale della Calabria Domenico Tallini nell’ambito dell’operazione della Dda di Catanzaro contro la cosca Grande Aracri.
“Pur consapevole del reimpiego di capitali illeciti, provenienti dal delitto associativo di stampo ‘ndranghestistico – prosegue l’ordinanza -, concorreva nei progetti commerciali inerenti la distribuzione di farmaci ed imponeva, nella struttura societaria della Farmaeko Srl, l’assunzione e l’ingresso, quale consigliere, del proprio figlio Tallini Giuseppe, così da contribuire all’evoluzione dell’attività imprenditoriale del Consorzio farmaceutico, fornendo il suo contributo, nonché le sue competenze e le sue conoscenze anche nel procacciamento di farmacie da consorziare”.
In tal modo, si legge ancora nell’ordinanza, “rafforzava la capacità operativa del sodalizio nel controllo di attività economiche sul territorio, incrementando la percezione delle capacità di condizionamento e correlativamente di intimidazione del sodalizio, accrescendo la capacità operativa e il prestigio sociale e criminale”.
(Lro/Adnkronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi