‘Ndrangheta; 29 arresti, imprenditori hanno denunciato estorsioni

(ANSA) – REGGIO CALABRIA, 06 LUG – I carabinieri del Comando
provinciale di Reggio Calabria hanno eseguito stamattina
un’operazione, denominata «New Generation-Riscatto II», contro
la cosca Cordì di Locri della ‘ndrangheta. L’operazione ha
portato all’arresto di 29 persone in esecuzione di un’ordinanza
di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip distrettuale di
Reggio Calabria su richiesta della Dda, diretta da Giovanni
Bombardieri.
Arresti nell’ambito dell’operazione sono stati eseguiti, oltre
che nel Reggino e nella Locride, nelle province di Pavia, Udine,
Terni e Catanzaro.
Le persone coinvolte sono accusate, a vario titolo, di
associazione per delinquere di tipo mafioso; produzione,
traffico e detenzione illegale di sostanze stupefacenti;
detenzione illegale di armi e munizioni, danneggiamento,
estorsione pluriaggravata e traffico e spendita di banconote
false.
L’operazione rappresenta il seguito dell’inchiesta «Riscatto”
che, nell’agosto del 2019, aveva portato all’arresto di numerose
persone presunte affiliate alla stessa cosca Cordì. (ANSA).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi