Milleproroghe: gruppi centrodestra Regione; bene sblocco turnover

(ANSA) – CATANZARO, 21 FEB – «Esprimiamo grande soddisfazione
e fiero orgoglio per la battaglia portata avanti e vinta
sull’asse Parlamento-Regione dal tandem Occhiuto-Cannizzaro.
L’emendamento al Decreto Milleproroghe non è altro che il tanto
atteso sblocco del turnover che da anni i lavoratori chiedevano
ma che nessuno era mai riuscito ad ottenere. Alla Calabria
andranno 5 milioni di euro per l’anno 2022 e 10 milioni di euro
annui a decorrere dal 2023; risorse messe a disposizione dalla
Funzione Pubblica». E’ quanto affermano, in una nota congiunta,
i capigruppo degli schieramenti di maggioranza in Consiglio
regionale Giovanni Arruzzolo (Forza Italia), Simona Loizzo (Lega
Salvini), Giacomo Pietro Crinò (Forza Azzurri), Giuseppe
Graziano (Unione di Centro) e Francesco De Nisi (Coraggio
Italia).
“Una manovra sopraffina quella attuata in Commissione Bilancio –
è detto nella nota – resa possibile anche dal supporto degli
altri parlamentari di Forza Italia, che consente alla Regione di
assumere nuove professionalità e soprattutto di andare a
stabilizzare decine di precari, dando quindi nuova serenità a
centinaia di famiglie calabresi. Grazie dunque alla tenacia ed
alla credibilità messe in campo ancora una volta dal presidente
Roberto Occhiuto e dal deputato Francesco Cannizzaro. Quelle
poche righe di emendamento pesano molto sul piano sociale e
occupazionale, sono ossigeno per tutta la Calabria. È una
vittoria per tutti». (ANSA).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi