Manovale ucciso per gelosia a Cirò Marina, salumiere condannato a 30 anni

Catanzaro, 11 lug. – (Adnkronos) – Il Gup del Tribunale di Crotone, a conclusione del processo celebrato con rito abbreviato, ha condannato a 30 anni di carcere, il massimo della pena, Vincenzo Malena, il 41enne ritenuto l’assassino di Pasquale Carruccio, un manovale di 44 anni ucciso a coltellate a Cirò Marina (Kr) il 10 dicembre del 2018. Secondo quanto accertato dall’inchiesta, il movente sarebbe passionale. Malena, infatti, salumiere in un supermercato di Crotone e appassionato di body building, si era convinto che Carruccio stesse corteggiando la sua fidanzata, una ragazza polacca che lavorava nel bar frequentato dalla vittima.
Determinanti per l’esito dell’inchiesta sono state le immagini del sistema di videosorveglianza, che hanno immortalato la vittima mentre scende da un’auto su cui era salito per un chiarimento con Malena. Poco dopo Malena ha colpito Carruccio con due coltellate, una al braccio e l’altra, mortale, all’addome.
(Lro/Adnkronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi