Infanzia: siglato accordo tra Unicef e Comune di Gioia Tauro

Parte a Gioia Tauro la collaborazione tra Unicef Italia, Comune e reti delle associazioni per l’attuazione del progetto di riqualificazione ambientale, sociale ed economica «Gioia Tauro Città amica dei bambini 4.0». «L’iniziativa punta – è detto in un comunicato di Unicef – a “supportare la comunità ad adottare strategie di miglioramento delle condizioni di sostenibilità del territorio in maniera sistemica, tenendo in particolare considerazione la salute e la tutela dei più piccoli».  «Particolare attenzione – è detto nel comunicato – verrà prestata ai bambini e ai giovani nei complessi abitativi di edilizia popolare di via Ciambra, dove vivono circa 150 famiglie, e nel complesso di case abusive di via Asmara, dove vivono circa 70 famiglie. Come prima azione, l’Unicef Italia e il Comune di Gioia Tauro hanno avviato oggi la distribuzione di indumenti, accessori e materiali scolastici alle famiglie presenti.
«Come Unicef Italia – ha dichiarato il presidente dell’organizzazione Francesco Samengo – abbiamo deciso di iniziare il nuovo anno nel modo migliore possibile, lavorando per il futuro e il benessere dei bambini italiani e in particolare calabresi, sul territorio di Gioia Tauro. Grazie anche alla disponibilità e all’impegno del Sindaco di Gioia Tauro Aldo Alessio e dell’assessore alle Politiche sociali Francesca Guerrisi, possiamo oggi concentrarci concretamente sui bambini e lavorare per loro per costruire società più eque e inclusive». «La sinergia con l’Unicef – ha detto il sindaco Alessio – serve per mettere al centro i problemi dei più piccoli e più indifesi, che non possono pagare le responsabilità di quanti in questi anni hanno fatto finta di non vedere». (ANSA).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi