Incidenti montagna, a Gambarie simulata azione salvataggio

(ANSA) – GAMBARIE, 14 FEB – La simulazione di intervento in
ambiente innevato con imbarellamento e trasporto di un ferito
sulla «toboga», speciale barella utilizzata per interventi di
salvataggio in ambienti impervi e in situazioni molto difficili.
E’ stato questo il momento centrale di uno degli incontri,
dedicati alla prevenzione e alla sicurezza,
organizzati a Gambarie dalla Stazione alpina Aspromonte del
Soccorso alpino e speleologico Calabria.
Obiettivo dell’iniziativa, incentrata sulle azioni mirate a
prevenire gli incidenti tipici della stagione invernale, è stato
creare sensibilità e accrescere la consapevolezza dei rischi e
dei limiti personali nella frequentazione dell’ambiente montano.
Alla giornata hanno partecipato i componenti dei gruppi
escursionistici «Magna Greacia outdoor» e «Asproseby», dotati di
strumentazione per sci d’alpinismo e ciaspole, lungo il sentiero
111 dell’Anello di Gambarie nel Parco Nazionale d’Aspromonte.
Si è, inoltre, parlato di prevenzione degli incidenti in
montagna e si è fatta una dimostrazione sul corretto
funzionamento dell’Artva, strumento indispensabile in caso di
travolgimento da valanga. (ANSA).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi