Inchiesta “Passepartout”, a giudizio Oliverio e Adamo, prosciolto il sindaco di Cosenza. Altri 13 a processo

Catanzaro, 24 lug. – (Adnkronos) – Il gup del Tribunale di Catanzaro, nell’ambito dell’inchiesta ‘passepartout’ condotta dalla procura di Catanzaro, ha rinviato a giudizio l’ex governatore della Calabria, Mario Oliverio, e l’ex Consigliere regionale, Nicola Adamo, disponendo il non luogo a procedere per il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto. A processo anche altre 13 persone, fra cui, a parte alti dirigenti regionali, tecnici e imprenditori, anche Luigi Incarnato, commissario della Sorical (società di gestione delle risorse idriche regionali), e il consigliere regionale Luca Morrone.
Le accuse, a vario titolo, vanno dalla corruzione aggravata alla turbata libertà degli incanti, fino al traffico di influenze illecite, abuso d’ufficio e frode nelle pubbliche forniture. Caduta per tutti la contestazione dell’associazione a delinquere. L’inchiesta ipotizza illeciti negli appalti per la realizzazione del nuovo ospedale della città bruzia e della metro che dovrebbe collegare Cosenza a Rende.
(Lro/Adnkronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi