Il Consiglio regionale istituisce una nuova Commissione

Il Consiglio regionale della Calabria, nel corso della seduta di ieri, ha approvato una proposta di modifica al regolamento interno che istituisce una nuova commissione dedicata ad “Agricoltura e foreste, Consorzi di bonifica, turismo, commercio, risorse naturali, sport e politiche giovanili”. Si tratta della sesta commissione permanente dell’Assemblea calabrese. Passati in aula anche il riconoscimento della legittimità di due debiti fuori bilancio del Consiglio regionale, due proposte di provvedimento amministrativo relative al “Por Calabria FESR FSE 2014-2020”, le variazioni al bilancio di previsione 2020-2022 del Consiglio regionale e le modifiche alla legge regionale sulla “Rideterminazione della misura degli assegni vitalizi diretti, indiretti e di reversibilità e adeguamento al D.L. n. 174/2012”. Nel corso dei lavori, poco prima della chiusura, la seduta è stata sospesa per alcuni minuti per valutare l’inserimento all’ordine del giorno di una proposta sulle spiagge.
“Mi preoccuperò – ha detto il presidente dell’Assemblea, Domenico Tallini, alla ripresa dei lavori annunciando che la proposta non sarebbe stata inserita all’ordine del giorno – di vedere se ci sono le condizioni per fare il prima possibile il prossimo Consiglio regionale per votare gli uffici di presidenza delle Commissioni, portare questa proposta di legge alla Conferenza dei capigruppo e nel frattempo valutare se può essere un provvedimento condivisibile che – ha concluso – può trovare spazio nelle ordinanze che farà il presidente”.
“Mi preoccuperò – ha detto il presidente dell’Assemblea, Domenico Tallini, alla ripresa dei lavori annunciando che la proposta non sarebbe stata inserita all’ordine del giorno – di vedere se ci sono le condizioni per fare il prima possibile il prossimo Consiglio regionale per votare gli uffici di presidenza delle Commissioni, portare questa proposta di legge alla Conferenza dei capigruppo e nel frattempo valutare se può essere un provvedimento condivisibile che – ha concluso – può trovare spazio nelle ordinanze che farà il presidente”. (ITALPRESS).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi