Gratteri: “Soldi subito per i più fragili, ma vigilare su questi fondi altrimenti il rischio è quello di favorire le mafie”

Catanzaro, 26 set. -(Adnkronos) – “C’è bisogno di soldi subito”, ma occorre “vigilare su questi fondi” altrimenti il rischio è quello di “favorire le mafie”. Lo ha affermato il procuratore capo della Dda di Catanzaro, Nicola Gratteri, intervenendo a Lamezia Terme all’evento “Dark Money: per le mafie si scrive crisi, ma si legge opportunità”, organizzato dal Progetto Policoro Calabria. In premessa, il capo della Dda ha evidenziato che è necessario “studiare i bandi europei, le opportunità vere di sviluppo per i giovani arrivano da lì, poi bisogna mettere una tenda davanti alla cittadella regionale e parlare con i dirigenti per far conoscere e comprendere i bandi che possono dare tanto ai giovani calabresi”.
Poi Gratteri ha spiegato: “Stiamo vivendo un momento estremamente delicato, soprattutto per i precari e le persone più fragili, c’è bisogno di soldi subito, ma questo non significa che non si possa e non si debba vigilare su questi fondi, altrimenti si rischiano solo distorsioni che favoriscono le mafie. Dobbiamo vigilare sui nostri territori, perché in questo momento la ‘ndrangheta guarda alle opportunità della crisi ed è fondamentale non lasciare solo chi è più in difficoltà”. Infine, il procuratore ha concluso: “E’ tempo di fare le cose in grande per la nostra terra”. All’evento ha preso parte, fra gli altri, anche il sindaco di Lamezia Terme Paolo Mascaro.
(Lro/Adnkronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi