Gratteri: “In molti paesi dell’Europa il sovraffollamento delle carceri non è un problema, mentre in Italia sì”

POLIGNANO A MARE (ITALPRESS) – “Non so per quale motivo nessuno dei governi degli ultimi decenni non abbia voluto costruire nuove carceri, che si costruiscono in sei mesi con i prefabbricati. Si fa un progetto e si decide dove costruirle”. Lo ha dichiarato il procuratore capo presso la Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria, Nicola Gratteri, raccontando le storie della ‘Ndrangheta 2.0 in “La rete degli invisibili” al Festival del “libro possibile” a Polignano a Mare in Puglia. “La crisi del sistema carcerario italiano ha radici che risalgono a decenni fa – ha aggiunto – Il sovraffollamento c’è in tutta Europa esattamente come nel nostro Paese, solo che in molti paesi dell’Europa questo non è un problema, mentre in Italia sì”. (ITALPRESS)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi