Gratteri: “Famiglia Bagalà si muoveva con disinvoltura a Falerna e Nocera Terinese”

Catanzaro, 3 mag.(Adnkronos) – “Questa è una famiglia di ‘ndrangheta importante, la famiglia Bagalà, che ha potere mafioso sul territorio di Falerna e Nocera Terinese. E una famiglia di ‘ndrangheta che non veniva toccata diciamo dal ’90 ed ha anche rapporti con la ‘ndrangheta di serie A”. Lo ha affermato il capo della Dda di Catanzaro, Nicola Gratteri, commentando gli esiti dell’operazione ‘Alibantè.
“Questo per noi è un risultato importante non solo sul piano giudiziario”, ha aggiunto Gratteri, ma anche perché si “tranquillizza l’opinione pubblica e la collettività”, che capiscono “che di noi si possono fidare, come si sono fidati i due imprenditori che sono stati per anni vessati e soffocati proprio da Bagalà”. La famiglia Bagalà, ha concluso Gratteri, “entra nel mondo dell’imprenditoria e ha rapporti diretti con le amministrazioni comunali dei due Comuni, dove riesce a muoversi con disinvoltura”.
(Lro/Adnkronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi