Governale (DIA): “Tentativi infiltrazione mafia in tutta Italia”

I tentativi di infiltrazione della criminalità hanno coinvolto quasi tutto il territorio nazionale: sono stati 456 i provvedimenti interdittivi nel 2018 oltre 70% nel mezzogiorno, il 20% al nord e il 33% al centro. Ai primi posti vi sono la Calabria, la Sicilia e la Lombardia. Nel 2019 i provvedimenti interdittivi sono aumentati: sono 480, avendo sempre in testa le stesse regioni. Lo ha detto in audizione davanti all’Antimafia il direttore della Direzione investigativa antimafia, Giuseppe Governale. «Nelle regioni di elezione la presenza mafiosa punta al controllo del territorio attingendo ad un vivaio di giovani leve, nei confronti dei quali si propone come alternativa allo stato offrendo assistenza e welfare. Diverso l’approccio al centro nord dove la prospettiva della massimizzazione del profitto diventa più completa», ha detto Governale.(ANSA).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi