Franceschini: “Sul parco archeologico di Sibari invertire percezione sbagliata”

«Il Parco Archeologico di Sibari, nel cuore della Calabria, conserva i resti di una delle più ricche e importanti città della Magna Grecia e rappresenta per il Mibact e per tutto il Paese una grande sfida di riscatto. Come a Pompei, anche a Sibari abbiamo la possibilità di invertire una percezione sbagliata di un intero territorio, ricco di tesori archeologici e opportunità». Lo ha detto il Ministro per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, nel corso della conferenza stampa in cui ha annunciato che il Parco archeologico di Sibari è tra i dieci nuovi musei autonomi introdotti dalla riorganizzazione del Mibact approvata ieri sera in Consiglio dei Ministri.

«Attraverso la selezione dei maggiori esperti in materia di gestione museale (la selezione del Direttore avverrà con bando internazionale nei primi mesi del 2020) e una più ampia autonomia tecnico scientifica – ha aggiunto il Ministro Franceschini – il Parco Archeologico di Sibari potrà diventare un volano di sviluppo per il Mezzogiorno, a cui concorre tutto il territorio». (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi