Estorsione ad azienda olearia, 38enne arrestato a Corigliano (CS)

Cosenza, 15 set. (Adnkronos) – I carabinieri del Comando provinciale di Cosenza hanno arrestato con l’accusa di estorsione aggravata dal metodo mafioso il 38enne Domenico Russo, noto come “‘u chiattu”. L’uomo, di Corigliano (Cs), è accusato di aver tentato di estorcere del denaro al proprietario di un’azienda produttrice d’olio. Il 31 gennaio scorso, Russo, ritenuto dagli inquirenti uomo di fiducia del boss Pietro Longobucco (ucciso nel dicembre del 2018), è scampato a un agguato mafioso nel corso del quale è rimasto ferito al viso e al torace. L’arresto è stato disposto dal Gip distrettuale di Catanzaro Filippo Aragona.
(Lro/Adnkronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi