EMERGENZA COVID, dalla Regione Calabria 4,5 milioni per la ricerca

CATANZARO (ITALPRESS) – La Regione Calabria stanzia 4,5 milioni di euro per interventi di ricerca e sviluppo di soluzioni tecnologiche per il contrasto al Covid-19. La delibera è stata approvata oggi dalla Giunta regionale della Calabria, su proposta dell’assessore all’Istruzione, Università, Ricerca scientifica e Innovazione, Sandra Savaglio. I fondi – a valere sugli assi 1 e 10 del Por Calabria Fesr-Fse 2014-2020 – permetteranno il finanziamento di laboratori e progetti, nonchè di specifici percorsi di studio da attivare con assegni di ricerca emanati dalle università regionali, attraverso la connessione a network internazionali consolidati con gli atenei pubblici calabresi.
“Si tratta – sottolinea l’assessore Savaglio – di un impegno importante della Regione a favore della ricerca per la salute e il contrasto al Covid-19. Saranno fondi destinati a scienziate e scienziati, tutti con esperienza internazionale di alto livello, delle tre università calabresi. E’ un risultato straordinario, un risultato fortemente voluto dal presidente Jole Santelli. Sono felice di aver contribuito a realizzarlo”.
“Si tratta – sottolinea l’assessore Savaglio – di un impegno importante della Regione a favore della ricerca per la salute e il contrasto al Covid-19. Saranno fondi destinati a scienziate e scienziati, tutti con esperienza internazionale di alto livello, delle tre università calabresi. E’ un risultato straordinario, un risultato fortemente voluto dal presidente Jole Santelli. Sono felice di aver contribuito a realizzarlo”. (ITALPRESS).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi