Elezioni: definitivi, in Calabria vince centrodestra, M5S primo

(ANSA) – CATANZARO, 26 SET – Il dato definitivo conferma
proiezioni e risultati parziali: è il Movimento 5 Stelle, con il
29,38%, il primo partito in Calabria al termine dello spoglio
per le elezioni politiche che sanciscono la vittoria, anche a
livello regionale, del centrodestra che si porta a casa anche
sei parlamentari su 7 nei collegi uninominali lasciandone solo
uno ai 5 Stelle Possono festeggiare Fratelli d’Italia, che
balzano dal 4,56% delle politiche del 2018 al 18,97% superando
anche Forza Italia. Gli azzurri, tuttavia, che in Calabria
guidano la Regione con Roberto Occhiuto ex capogruppo alla
Camera, possono sorridere: anche se in calo rispetto a 4 anni
fa, ottengono il 15,60% alla Camera (con l’exploit di Vibo al
21,97%) e il 16,09 al Senato, che rappresentano il dato migliore
ottenuto in tutta Italia dal partito di Berlusconi.
Nel centrodestra, a parte il risultato di coalizione, c’è
poco da festeggiare in casa leghista con il partito che ottiene
il 5,76%, ai livelli di 4 anni fa (5,62%) e lontanissimo dal
22,61% delle europee del 2019. Delusi, anche, sul fronte
opposto, gli esponenti dem, che confermano sostanzialmente il
dato di 4 anni fa quando ottennero il 14,34% raggiungendo il
14,64% e ponendosi come quarto partito in Calabria, 4 punti in
meno rispetto alle europee.
Non sfonda, il terzo polo. Il movimento messo in campo da
Carlo Calenda ottiene il 3,97%, un risultato al di sotto delle
aspettative dei leader locali di Azione e Italia viva. (ANSA).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi