Covid: Spirlì, “chiudere i territori all’interno della stessa provincia un atto quasi criminale”

Catanzaro, 4 dic. (Adnkronos) – “C’è una vera difficoltà dal punto di vista delle regioni a farsi intendere dal governo. Il governo arriva in conferenza Stato-Regioni regioni con quelle che sembrano delle proposte, in realtà sono delle decisioni già chiuse. Ci sembra a volte di essere non dico presi in giro ma più o meno. Cerchiamo in tutti modi di far capire che i territori hanno delle esigenze che non sono quelle solo delle grandi città. Chiudere i territori addirittura all’interno della stessa provincia, io lo trovo veramente un atto quasi criminale, perché vuol dire che vogliamo fare abbassare definitivamente le saracinesche a delle attività che forse in quelle giornate potrebbero sicuramente fare un pò di cassa, che in questo periodo male non fa”. Lo ha dichiarato il presidente facente funzioni della Regione Calabria Nino Spirlì.
(Lro/Adnkronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi