Covid: Dieci vittime e 1.683 nuovi contagi in Calabria

(ANSA) – CATANZARO, 12 FEB – Dieci vittime e 1.683 nuovi
contagi da Covid 19 riscontrati nelle ultime 24 ore in Calabria.
Si torna sotto quota duemila con quasi diecimila tamponi
processati e un tasso che dal 17,9 passa al 16,98%. I decessi –
sei in provincia di Cosenza, tre nel reggino e uno nel crotonese
– portano il totale a 1.997 morti dall’inizio della pandemia.
Salgono di tre unità i ricoveri nelle terapie intensive (25),
mentre si registra un lieve calo, -1 nei reparti ordinari (353).
I guariti crescono di 1.397 (143.346); aumentano anche gli
attualmente positivi 45.473 (+276) e gli isolati 45.095 (+274).
In Calabria, ad oggi – secondo quanto riferiscono i dati
giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dai
Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali
della Regione Calabria – il totale dei tamponi eseguiti sono
stati 2.131.990 (+9.912).Le persone risultate positive al
Coronavirus sono 190.816.
Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi
sono così distribuiti: Catanzaro: casi attivi 6.848 (63 in
reparto, 6 in terapia intensiva, 6.779 in isolamento
domiciliare); casi chiusi 19.543 (19.329 guariti, 214 deceduti);
Cosenza: casi attivi 11.156 (134 in reparto, 8 in terapia
intensiva, 11.014 in isolamento domiciliare); casi chiusi 32.768
(31.917 guariti, 851 deceduti);
Crotone: casi attivi 2.805 (26 in reparto, 0 in terapia
intensiva, 2.779 in isolamento domiciliare); casi chiusi 16.240
(16.069 guariti, 171 deceduti); Reggio Calabria: casi attivi
12.168 (108 in reparto, 11 in terapia intensiva, 12.049 in
isolamento domiciliare); casi chiusi 64.688 (64.083 guariti, 605
deceduti); Vibo Valentia: casi attivi 12.313 (18 in reparto, 0
in terapia intensiva, 12.295 in isolamento domiciliare); casi
chiusi 10.517 (10.371 guariti, 146 deceduti). (ANSA).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi