Cosenza: Bimba di 4 anni positiva al Covid 19, famiglia in quarantena

Catanzaro, 15 lug. – (Adnkronos) – Una bambina di 4 anni di Cosenza, che nei giorni scorsi doveva subire un intervento chirurgico all’ospedale “Annunziata” ma che prima del ricovero è stata sottoposta al tampone, è risultata positiva al Covid19. Dopo l’esito del tampone, la bambina è stata perciò mandata a casa e i genitori, dopo essersi rifiutati di osservare la quarantena, hanno deciso di sottoporla a un test pungidito, che ha dato esito negativo. Ragion per cui padre e madre della piccola non hanno rispettato le regole previste in caso di rischio di contagio. A quel punto l’Asp di Cosenza si è attivata, ma i genitori della bambina si sono prima rifiutati di sottoporsi al tampone, per poi, solo alla fine, cedere accettando di effettuare il test, rimanendo ora in attesa dei risultati. Sia la bambina che il padre e la madre si trovano ora in quarantena.
(Lro/Adnkronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi