Coronavirus: Un morto in Calabria, salgono a 105 le vittime nella regione

(ANSA) – COSENZA, 20 OTT – Un uomo di 73 anni di Casali del
Manco, nel Cosentino, é morto di Coronavirus. L’uomo era stato
ricoverato nell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza il 18
ottobre, con febbre e altri sintomi riconducibili al
coronavirus, ma il suo quadro clinico era compromesso da
precedenti patologie.
Cordoglio per la scomparsa dell’uomo è stata espressa
dall’Amministrazione comunale di Casali del Manco, il cui
territorio é stato dichiarato dalla Regione Calabria domenica
scorsa «zona rossa». «Con profondo dolore – è scritto in un post
sulla pagina facebook dell’Ente – annunciamo alla cittadinanza
tutta la prima dipartita di un nostro concittadino con Covid-19.
Un grande abbraccio alla famiglia, con la speranza di poterci
riabbracciare fisicamente non appena le condizioni sanitarie lo
consentiranno. All’intera popolazione, rivolgiamo l’invito a non
abbassare la guardia, soprattutto ora che il mostro invisibile è
sempre più vicino. Abbassiamo i toni, stemperiamo le polemiche e
uniamo le nostre forze, in modo sano e responsabile, perché il
Covid-19 si può e si deve vincere».
Con la morte del 73enne di Casali del Manco salgono a 105 i
morti per Coronavirus in Calabria. (ANSA).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi