Consiglio regionale per la rielezione dei vicepresidenti dimissionari delle Commissioni permanenti

La rielezione dei vicepresidenti dimissionari delle Commissioni permanenti e speciali è il primo punto all’ordine del giorno della prossima seduta del Consiglio regionale fissato per lunedì 29 giugno. E’ quanto ha stabilito la Conferenza dei presidenti dei Gruppi che si è riunita a Palazzo Campanella e coordinata dal presidente del Consiglio regionale. “Il senso di rispetto verso le istituzioni non è mai venuto meno e, nell’ultima seduta di Consiglio – ha detto Domenico Tallini – in piena osservanza delle previsioni normative vigenti, l’Assemblea ha proceduto all’elezione dei presidenti delle Commissioni, come d’altronde confermato dallo stesso parere espresso dagli Uffici del Consiglio. Mi sono assunto, per non allungare ulteriormente i tempi, l’onere di far sì che fosse la Presidenza del Consiglio, non la Giunta per il Regolamento o l’Ufficio di Presidenza, ad avocare a sè la questione per dare soluzione al problema. Adesso, non solo per ripristinare un corretto rapporto istituzionale maggioranza-opposizione, ma anche per consentire al Consiglio regionale di superare l’impasse, bisogna insediare le Commissioni e metterle nelle condizioni di affrontare la molteplicità di incombenze legislative che hanno di fronte. E’ necessario, pertanto, completare l’elezione degli Uffici di Presidenza delle Commissioni ed andare oltre incomprensioni ed equivoci per dare alla Calabria la legislazione di qualità di cui ha bisogno. Le Commissioni costituiscono l’articolazione pulsante del Consiglio; facciamo in modo che inizino a produrre”. (ITALPRESS)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi