Catanzaro: Neonato con lesioni sospette in ospedale, indaga la Polizia

Un neonato è giunto nei giorni scorsi all’ospedale Pugliese di Catanzaro con lesioni sospette e probabilmente non compatibili con una caduta. Il caso è stato segnalato alle autorità competenti, e la Squadra mobile della Questura del capoluogo calabrese ha avviato le indagini per accertare se il bambino abbia subito maltrattamenti.
A portare il neonato in ospedale sono stati i genitori e i sanitari si sarebbero accorti che il loro racconto, che motivava le lesioni con una caduta accidentale, non era compatibile con quanto riscontrato sul bambino. A quel punto i sanitari hanno cominciato a porre loro delle domande, e le risposte sono sembrate a tratti contraddittorie. Ragion per cui gli stessi sanitari hanno avvisato la polizia.
Il giorno dopo i genitori, senza l’autorizzazione dei medici, hanno portato via il neonato dal nosocomio, ma la polizia, nuovamente allertata, si è recata a casa della famiglia riportando il bambino in ospedale, dove i medici hanno riscontrato, appunto, lesioni incompatibili con una caduta e col racconto dei genitori. A scriverlo è la Gazzetta del Sud.
(Lro/Adnkronos)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi