Catanzaro beffato nel finale, al Ceravolo passa il Monopoli

La beffa si concretizza in pieno recupero. Fella vince un contrasto con Corapi e lancia Cuppone, Atanasov buca l’intervento e l’attaccante si trova a tu e per tu con Di Gennaro, superato il quale la porta é vuota. C’è lo zampino di entrambi i nuovi arrivati nel gol che condanna il Catanzaro alla sconfitta nel match casalingo contro il Monopoli. Nuovi che non avevano però affatto sfigurato, anzi nei 90 minuti che Grassadonia concede in campo. Sia Corapi che Atanasov partono infatti titolari. Il primo gioca in coppia con De Risio, che eredita la fascia di capitano da Maita ceduto al Bari,  in mezzo al campo, il secondo al centro della difesa con Celiento a destra e Martinelli a sinistra. Sulle fasce Casoli e Nicoletti, in avanti confermato il tridente leggero già visto contro il Bisceglie, Giannone, Fischnaller e Kanoute. Tra due squadre ambiziose, divise da 5 punti in classifica, i ritmi sono subito alti.
Piccioni prova la botta in area, Martinelli salva (10′) poi lo stesso difensore giallorosse spedisce alto di testa un corner battuto da Giannone (17′),  quindi é Celiento ad avere la chance buona ma viene chiuso da Rota. Doppio intervento salvarisultato di Di Gennaro al 24′. Il numero 1 interviene con una sola mano, la destra prima per togliere il pallone dal fondo della rete dove lo aveva indirizzato Fella, poi per alzarlo oltre la traversa, sempre con la mano destra, sudal conclusione di Giorno. Il Catanzaro risponde e De Franco sfiora l’autogol sul cross di Casoli. Il gol arriva subito dopo. Lancio di Casoli, spizzata area di Atanasov e destro al gol ad incrociare di Fischnaller che chiama fuori causa Antonini. Ritorna così a gonfiare la rete il numero 21 giallorosso a secco dal 10 novembre in casa della Cavese. I ritmi restano alti anche se le azioni da gol sono di meno in avvio di ripresa. Al 15′ Piccinni non trova il bersaglio grosso da limite e poco dopo Giorno cerca la porta su punizione dalla lunghissima distanza ma trova un attento Di Gennaro. Sulla punizione di Corapi dalla parte opposta nessun compagno riesce ad intervenire, salvando così Antonini. Quando i ritmi sembrano calare, al 34′ il Monopoli trova il pareggio. Lancio di Donnarumma a tagliare il campo per Fella che in area tra Martinelli e Casoli trova la deviazione vincente. Il Catanzaro si rituffa in avanti ma al 47′ il Monopoli trova il gol che ribalta il risultato. Un gol che sa di beffa ma che il Monopoli ha più che meritato per il gioco espresso. La squadra di Scienza stacca nuovamente i giallorossi in classifica e la corsa verso un buon piazzamento play-off si rifà terribilmente in salita.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi