Catanzaro a valanga anche contro il Rieti (1-4)

Tulli, doppio Di Piazza e Giannone. Dopo i 4 gol rifilati alla Viterbese il Catanzaro ne fa 4 anche al Rieti confermando l’ottimo stato di forma e conquistando la terza vittoria consecutiva dopo il ritorno in panchina di Auteri. La risalita in classifica prosegue con l’entusiasmo della tifoseria che aumenta a vista d’occhio gara dopo gara in attesa di nuovi importanti scontri diretti. Intanto le aquile battono le squadre decisamente più abbordabili, ritrovando la compattezza e la convinzione che sembravano smarrite. L’innesto dei nuovi ha portato quell’esperienza e quella malizia che al gruppo mancavano, unite a tanta buona qualità che non guasta mai. Tulli si conferma cecchino implacabile, timbrando il cartellino dopo 17 minuti con un destro da fuori dopo aver rubato palla ad un avversario. Di Piazza si sblocca siglando i suoi primi gol in giallorosso. Arrivano i primi gol con la maglia giallorossa per Matteo Di Piazza. Il bomber ex Foggia, Lecce, Cosenza e Catania sigla la sua prima rete con la nuova maglia al 24′ con un destro angolatissimo che battezza l’angolino più lontano e chiude al meglio il contropiede giallorosso partito da Tulli. Dopo essersi sbloccato Di Piazza si ripete in avvio di ripresa facendosi trovare sulla traiettoria del pallone invitantissimo messo in area da Casoli che va solo spinto in rete. Gara chiusa con una padronanza invidiabile ma che ha ancora da far registrare la traversa centrata di testa da Carlini, il gol fallito a tu per tu con Merelli da Bianchimano prima del gol di Persano che accorcia le distanze per il Rieti al 70′. Il Catanzaro è però tornato ad essere una perfetta macchina da gol e dopo il palo centrato da Giannone, lo stesso attaccante non fallisce quando chiude al meglio un contropiede perfetto insaccando col destro l’assist di Bianchimano. Unica nota stonata il rosso diretto rifilato a Martinelli per questa reazione scomposta. Un’espulsione che non compromette quanto di buono fatto dalle aquile tornate a volare e con nel mirino ora la quinta posizione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi