Calcio: invasioni e aggressioni, Foggia-Catanzaro sospesa 2 volte

(ANSA) – ROMA, 12 APR – Invasioni di campo, aggressioni,
insulti e caccia all’uomo. Ultrà scatenati a Foggia durante la
partita col Catanzaro, posticipo la 36/a giornata del girone C
di sere C, conclusasi 6-2 per gli ospiti ma dopo ben due
interruzioni per invasioni di campo. La furia di alcuni tifosi
di casa si è accanita contro l’attaccante ospite Pietro
Iemmello, ex di turno. Dopo aver segnato due reti nel primo,
sollevando le proteste di parte del pubblico di casa, Iemmello
stava per calciare un rigore del possibile 6-1 ma un esagitato è
entrato in campo cercando di aggredirlo prima di essere fermato
dagli steward, come si vede in un video di Eleven Tv. Il
giocatore ha rinunciato a tirare il penalty ed è stato
sostituito, ma anche in panchina ha rischiato di essere
aggredito,. Dopo la seconda rete del Foggia, per il 6-2 finale,
un’altra interruzione per invasione, con l’arbitro costretto a
sospendere ancora il gioco per far calmare gli animi e riportare
ordine in campo e fuori, (ANSA).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi